Cerca nel blog

mercoledì 15 dicembre 2010

COME FARE UN PRESEPIO ALTERNATIVO

OGGI SONO A SAN SECONDO DI PINEROLO DA UN'AMICA, VADO A VEDERE  UN CURIOSO PRESEPIO...



GROTTA


I TRE RE MAGI



Pacchetti di sigarette, scarpe usate, confezioni prodotti alimentari e contenitori in plastica

Dim. 160x50x40 cm. circa -  materiali utilizzati: piume,                      Dim.  170x45x35 cm.- materiali 


utilizzati: portauova, agenda
piume, scarpe usate, paglia, pasta, corna, contenitori uova,              punta albero natalizio, cd, pelle, cartone,e giornali 
                                                              occhiali, poster e piume  di pavone.                                                                               


Altre figure presepe:
Caption for Image Number 3

zucche, foglia di palma, corda, fiori secchi, pigna e uva



Caption for Image Number 8

lattine, zucca, spugna, carta e pasta



Caption for Image Number 8

zucche, conchiglie, castagne, fiori secchi, crostaceo
bottiglia di vetro, papavero, mais

Caption for Image Number 5

cesto vimini, pannocchie, pigne, cappello di bambole
cravatta e  bucce di mandarino cucite


ANGELI:  

Caption for Image Number 3


La carta viene dagli alberi, lavata, inchiostrata e patinata dopo non appartiene più alla natura, alla cellulosa. Remo la intreccia come canapa, la taglia e la incolla, la fa ritornare dove manca superficie o dove manca struttura.


Bonetto Remo è nato a Pinerolo il 2 agosto 1952. Vive e lavora nel suo paese natale  e nella sua casa-studio, immersa nel verde della collina pinerolese sempre a contatto con la natura, con le sue forme e i suoi colori inizia quasi per hobby all'inizio degli anni '90 a realizzare sculture di personaggi e animali con zucche e altri vegetali coltivati personalmente nel suo giardino.
All'inizio del nuovo millennio avviene un cambiamento orientato verso quell’arte che oggi è  così moderna, il motto è:  "utile, quando la spazzatura diventa ARTE".
Il suo laboratorio diventa un magazzino di raccolta differenziata, immondizia eccessiva, dovuta al troppo consumismo. Raccoglie, anche nelle eco-isole, tappi di ferro, bottiglie di plastica, cd, borse di nylon, imballaggi, cartone, lattine, cartelloni pubblicitari, lampadine,ecc.
Tutto serve, anche le cose inutili, a volte, assemblate, ritagliate con fantasia, cucite, stracciate o rotte, diventano particolari unici.

 
COMPLIMENTI REMO, E' STATO UN PIACERE CONOSCERTI ED ANCORA DI PIU' SCOPRIRE LE TUE OPERE D'ARTE!