Cerca nel blog

sabato 18 dicembre 2010

BABBO NATALE = NONNO GELO

 ... DEDICATO A OXANA, LUDMILLA, RUSSLAN, ARTUR E TANIA

Siccome in Russia non è mai stata accettata la riforma gregoriana, il Natale arriva tredici giorni in ritardo... quindi il 7 gennaio, esattamente nove mesi dopo l'Annunciazione a Maria Vergine.

Il Natale in Russia è preceduto da un periodo di digiuno di 40 giorni, inizia il 27 novembre e per chi pratica la fede Ortodossa è molto severo (non si mangia nulla che abbia origine animale) comunque è molto meno severo di quello fatto per Pasqua... poi vi racconterò...



Molti bambini russi aspettano la visita di Nonno Gelo 



però... non è solo...


Alla vigilia di Natale in Russia, una giovane e bella ragazza sembra distribuire regali ai bambini.
Il suo nome è Snegurochka, "fanciulla di neve", e lei è accompagnata da suo nonno, Ded Moroz, "Nonno Gelo", un vecchio con una fluente barba bianca e lunga veste , simile a Babbo Natale.
Viaggiano insieme di casa in casa su di una slitta chiamata "troika" che è trainata da una pariglia di cavalli.
Come Babbo Natale, la fanciulla di neve e Nonno Gelo consegnano regali ai bambini buoni, solo che entrano dalla porta principale, piuttosto che dal camino.
Come i bambini occidentali, i giovani russi lasciano spesso cibo e bevande per la fanciulla di neve e per Nonno Gelo.




questo è stato il primo cartone animato russo che io abbia mai visto ed è anche il più bello, considerando anche quanto è vecchio...


Pozdrevlyayu s prazdnikom Rozhdestva is Novim Godom

Рождеством Христовым!